Contributi per ambulanze e beni strumentali

Contributi per ambulanze e beni strumentali

E’ disponibile il Decreto Direttoriale del 16 ottobre 2014 n. 263 e Allegato 1, in corso di registrazione alla Corte dei Conti, con il quale si attribuiscono i contributi per l’annualità 2013 in favore delle associazioni di volontariato ed Onlus che hanno presentato le richieste per gli acquisti di ambulanze, beni strumentali e beni da donare a strutture sanitarie pubbliche e ritenute ammissibili ai sensi dell’art. 96 della Legge 342/2000 e del D.M. attuativo 177/2010.

Le associazioni di volontariato ed Onlus che non sono indicate nell’elenco, parte integrante del Decreto, saranno informate con nota raccomandata in merito alla motivazione relativa all’inammissibilità o alla esclusione delle rispettive domande dal contributo.

- Decreto direttoriale
-
allegato ambulanze
-
allegato beni strumentali
-
allegato donazioni

Per maggiori approfondimenti visionare il sito ministeriale alla sezione dedicata (sezione dedicata - http://www.lavoro.gov.it/AreaSociale/Volontariato/Contributi_ambulanze_beni/Pages/20131118_anno2013ambulanze.aspx )

Obbligo di tracciabilità per associazioni: estesi i destinatari

La Risoluzione 102/E dell’Agenzia delle Entrate del 19 novembre 2014 prevede che pagamenti a favore di enti ed associazioni sportive dilettantistiche, nonché i versamenti da questi operati, se di importo superiore a 516,46 euro, devono essere eseguiti tramite conti correnti bancari o postali a loro intestati (articolo 25, comma 5, della legge 133/1999).

Tali operazioni, peraltro, possono essere effettuate anche tramite carte di credito o bancomat (articolo 4 del Dm 473/1999) oppure attraverso assegni non trasferibili intestati alla associazione sportiva destinataria (circolare n. 43/E del 2000).

Destinatari delle disposizione sono gli enti che usufruiscono del regime fiscale previsto dalla legge 398/1991 (e gli enti assimilati in base alla legge 350/2003).

L’applicazione della norma – precisa la risoluzione – va estesa alle associazioni senza fini di lucro e alle associazioni pro-loco, in quanto anch’esse destinatarie del regime fiscale di cui alla legge 398/1991: quindi tali soggetti per i pagamenti ricevuti e per quelli effettuati per importi superiori a euro 516,46 dovranno servirsi di conti correnti bancari o postali a loro intestati ovvero di altre modalità idonee a consentire all’amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli (carte di credito o bancomat, assegni non trasferibili intestati).

Con la medesima risoluzione, l’Agenzia ha fornito chiarimenti in ordine al momento di decorrenza della decadenza dal regime speciale qualora cessino nel corso dell’anno i presupposti per la sua applicazione, compreso il requisito della tracciabilità dei pagamenti. Il ritorno al regime ordinario dovrà avvenire dal mese successivo a quello in cui sono venuto meno i requisiti (cfr circolare 247/1999, come modificata dalla circolare 43/2000, e risoluzione 123/2006).


5 per mille anno 2012: pubblicato elenco dei pagamenti

Pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali l'elenco delle disposizioni di pagamento per complessivi 175.693.191,32 euro relativi a 29.572 enti beneficiari del cinque per mille anno 2012 con importo inferiore a 500.000 euro.

Elenco enti della provincia di Como

elenco beneficiari 5per mille 2012 sotto 500.000 euro per_accredito.xls

Attenzione: truffe on line

Agenzia delle Entrate: attenzione alle false email con oggetto“Aggiornamento”

 

Un comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate invita i contribuenti a prestare la massima attenzione alle email con oggetto “Aggiornamento” che stanno circolando in queste ore e si presentano come Linee Guida dell’Agenzia delle Entrate per evitare i controlli sul redditometro. Il file allegato contiene un virus che può compromettere la sicurezza del computer del destinatario.

 

L’Amministrazione sottolinea di essere assolutamente estranea a questi messaggi, che sono spesso volti a ottenere illecitamente dati personali dei cittadini. Non è un caso che all’interno del testo la consultazione delle istruzioni allegate sia consigliata “specialmente” a coloro che utilizzano i servizi di “Internet Banking”.

 

Le Entrate, quindi, invitano i contribuenti che stanno ricevendo questa mail a non inoltrarla ad alcuno e a eliminarla senza aprire l’allegato, potenzialmente dannoso per il proprio computer.

 

Veicoli: variazione di possesso entro il 3 novembre '14

Con Circolare 10 luglio 2014, n. 15513, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito una serie di chiarimenti in merito alla disposizione prevista dall'art. 94, commi 3 e 4-bis, D.Lgs. n. 285/1992, il quale prevede l'obbligo in capo ai soggetti utilizzatori "abituali" di veicoli di terzi di comunicare "tempestivamente" alla Motorizzazione la variazione del possesso del mezzo.

La predetta disposizione, in vigore già dal 2012, era rimasta in stand-by a causa della mancata realizzazione delle relative procedure informatiche. Intervenendo con detta Circolare, il Ministero, dopo aver individuato la nozione di utilizzatore, ha fissato al 3 novembre 2014 la decorrenza dell'obbligo in esame, confermando la sanzione pari ad euro 705 unitamente al ritiro della carta di circolazione.

In particolare l'adempimento in esame interessa i casi di utilizzo di veicoli aziendali da parte di dipendenti e di comodato (per un periodo superiore a 30 giorni). Questo adempimento è in capo anche alle associazioni che si trovano in questa condizione.

Privacy Policy di http://www.csv.como.it
Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.
Tipologie di Dati raccolti
Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie e Dati di utilizzo.
Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi.
I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall'Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l'uso di questa Applicazione.
L'eventuale utilizzo di Cookie – o di altri strumenti di tracciamento – da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l'Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall'Utente.
Il mancato conferimento da parte dell'Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire a questa Applicazione di erogare i propri servizi.
L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.
Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti
Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell'organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L'elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.
Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.
Tempi
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall'Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l'Utente può sempre chiedere l'interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.
Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I Dati dell'Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne, Statistica e Interazione con social network e piattaforme esterne.
Le tipologie di Dati Personali utilizzati per ciascuna finalità sono indicati nelle sezioni specifiche di questo documento.
Dettagli sul trattamento dei Dati Personali
I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Interazione con piattaforme esterne, contatto via email, iscrizione a newsletter
Statistica
Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne
Ulteriori informazioni sul trattamento
Difesa in giudizio
I Dati Personali dell'Utente possono essere utilizzati per la difesa da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi propedeutiche alla sua eventuale instaurazione, da abusi nell'utilizzo della stessa o dei servizi connessi da parte dell'Utente.
L'Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere richiesto di rivelare i Dati su richiesta delle pubbliche autorità.
Informative specifiche
Su richiesta dell'Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questa Applicazione potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali.
Log di sistema e manutenzione
Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questa Applicazione e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l'indirizzo IP Utente.
Informazioni non contenute in questa policy
Maggiori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando le informazioni di contatto.
Esercizio dei diritti da parte degli Utenti
I soggetti cui si riferiscono i Dati Personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno degli stessi presso http://www.csv.como.it, di conoscerne il contenuto e l'origine, di verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione, la cancellazione, l'aggiornamento, la rettifica, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei Dati Personali trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento.
Questa Applicazione non supporta le richieste "Do Not Track". Per conoscere se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportano, consulta le loro privacy policy.
Modifiche a questa privacy policy
http://www.csv.como.it si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli Utenti su questa pagina. Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo. Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente privacy policy, l'Utente è tenuto a cessare l'utilizzo di questa Applicazione e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri Dati Personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente privacy policy continuerà ad applicarsi ai Dati Personali sino a quel momento raccolti.
Informazioni su questa privacy policy
csv.como.it è responsabile per questa privacy policy.
Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

 

AVC CSV aderisce a:

 

KbRUJQjjccp nuovo webLogo Libera

Home Normative Altre informazioni utili